Aumentano i negozi di Stampa 3D

Topics: , ,

Da Londra a Parigi, da Daytona a Denver hanno aperto dei negozi specializzati in stampa 3D. Questi rivenditori offrono in genere servizi di stampa on-demand utilizzando il materiale di estrusione delle stampanti 3D, servizi di scansione 3D e forniscono ai potenziali clienti formazione e dimostrazioni riguardo questa nuova tecnologia.

Ad esempio, il negozio di Denver, Colorado, gestisce tre macchine Replicator di MarkerBot 2 e una Stratasys uPrint e vende oggetti 3D pre-fabbricati e personalizzati.
Esiste inoltre la possibilità per i clienti più esperti di programmare il tempo sulle macchine che si intende impiegare per gli oggetti che richiedono molto tempo.

Negozio stampa 3d

Il nuovo Bmore3D é il primo negozio di vendita al dettaglio nella regione medio-atlantica dedicato alla stampa e scansione 3D. I clienti possono acquistare anelli, orecchini, collane, vasi e una serie di pezzi in tema “Baltimora”.

L’archivio comprende anche ShapeShot, una cabina di foto 3D completamente automatizzata sviluppata da Direct Dimensions. I clienti possono ordinare busti in 3D – stampe, gioielli, tazze da caffè in ceramica che includono un modello in scala del loro volto. I bambini, gli animali domestici e intere famiglie sono i candidati migliori per essere esaminati e stampati in 3D.

Il modello di business che utilizza la stampa 3D (noto anche come Additive Manufacturing) per produrre oggetti per altri clienti non é nuovo. I fornitori di servizi AM, noti anche come agenzie di servizi, esistono da tanto tempo quanto esiste lo stesso settore AM. Tuttavia le aziende di progettazione e produzione sono i clienti tipici di questi fornitori di orientamento industriale.

Utilizzano attrezzature professionali, costruiscono parti per le aziende nel settore automobilistico, prodotti di consumo, prodotti medici e per molti altri settori, tutto questo in contrasto con i nuovi negozi di stampa 3D, i quali stanno mirando un nuovo tipo di cliente che ha molta meno familiarità con la tecnologia.

C’é da chiedersi se la domanda di contenuti 3D si svilupperà abbastanza per queste nuove aziende. Il successo a lungo termine per questi negozi “fisici” di stampa 3D indipendenti potrebbe rivelarsi una sfida. Nel frattempo pesi massimi aziendali come Staples e UPS hanno lanciato prove di servizi di stampa 3D locali in un gruppo selezionato di negozi.

Sarà interessante vedere come questo mercato si svilupperà e si evolverà nel corso dei prossimi 2 anni.

Enhanced by Zemanta

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>