Nike il nuovo Vapor Carbon II è merito della stampa 3D

Topics:

nike vapor II

Circa un anno fa Nike ha introdotto la prima scarpa realizzata con l’aiuto della stampa 3D dimostrandosi molto interessata a questa tecnologia.

Quest’anno la casa americana si è evoluta studiando e approfondendo l’utilizzo della stampa 3D nella realizzazione delle proprie scarpe.

Il nuovo Vapor Carbon II, che verrà presentato all’interno della nuova linea Superbowl 2014, non sarebbe potuto essere realizzato senza le stampanti 3D.

Shane Kohatsu, Product Innovation Director di NIke, voleva risolvere un problema molto specifico per i giocatori e, analizzando le sessioni di NFL Combine ha deciso di puntare tutto sul grip.

Per chi non lo sapesse la NFL Combine è un evento di 4–5 giorni che vede in cui le squadre della NFL verificano le condizione fisiche e le doti tecniche dei migliori giocatori di football americano. In questi casi un decimo di secondo può essere determinante e Nike ha deciso di migliorare il suo prodotto per rispondere al meglio al test “40-yard dash” uno scatto di 36 metri circa a cui ogni atleta viene sottoposto. Avere presa sul terreno è quindi essenziale per poter scaricare tutta la potenza sullo scatto e con questo obiettivo NIke ha iniziato lo sviluppo.

Per migliorare la trazione dei giocatori la parte della scarpa da sviluppare sono i tacchetti, la loro forma e la loro disposizione. Sviluppare questa parte della scarpa è un’operazione incredibilmente difficile che richiede molto tempo dal momento che è realizzata con normale tecniche di iniezione.

La velocità nella produzione di un prototipo è fondamentale in questi casi per capire subito se la strada intrapresa è quella giusta. Utilizzare le vecchie tecniche di produzione a iniezione equivale a mettere in piedi una produzione di massa solo per realizzare un prototipo. L’adozione della stampa 3D ha permesso al Shane Kohatsu ed al suo team di realizzare 12 prototipi in 6 mesi e non in 3 anni come avveniva in passato.

Riduzione del time to market e riduzione dei costi di sviluppo sono solo alcuni dei vantaggi della stampa 3D nello sviluppo di nuovi prodotti. Se sei a conoscenza di un’azienda italiana impegnata nel calzaturiero che utilizza la stampa 3D nello sviluppo di nuovi prodotti lasciaci un commento.

 

One thought on “Nike il nuovo Vapor Carbon II è merito della stampa 3D

  1. Pingback: Nike: il nuovo Vapor Carbon II è merito della stampa 3D | Stampa 3D | | Stampa 3d - The New Revolution

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>