Stampare una casa in 20 ore

Behrokh Khoshnevis in uno speech alls University of Southern California ha mostrato come una gigantesca stamp ante 3D posse costruire una casa.

L’idea alla base del progetto è quella di estendere il concetto delle stampanti 3D, cioè la stampa a livelli, all’ambito edilizio attraverso la realizzazione di un macchinario del tutto simile ad una zampante desktop.

Nel video che potete vedere in questa pagina, il professore spiega come gli attuali processi costruttivi sia inefficienti e dimostra come gli edifici possano essere letteralmente stampati, permettendo alti livelli di personalizzazione e la realizzazione immediata di tutti gli impianti idraulici e di rete.

Il prototipo presentato, oltre a mostrare una reale applicazione della stampa 3D nel campo dell’edilizia, lascia intravedere la possibilità di applicare questa tecnologia in paesi in via di sviluppo permettendo una riduzione dei costi di produzione ed un’aumento della qualità degli edifici, sia da un punto di vista di sicurezza che di risparmio energetico.

Vi consigliamo di guardare il filmato perché questo potrebbe essere il futuro dell’edilizia.

Via Sideshow

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>