Scienziati sviluppano una stampante 3D per la cartillagine

Scienziati americani hanno sviluppato una stampante ibrida che stampa cartillagine che può essere utilizzata in pazienti che hanno problemi alle loro articolazioni.

Stampante cartillagineLa stampante 3D, mostrata nella rivista scientifica Biofabrication del institute of physics, è un mix tra le tradizionali stampanti a getto d’inchiostro e una macchina elettrospinning.

In uno studio condotto da alcuni professori alla Wake Forest University in North Carolina, il sistema ibrido ha prodotto una cartillagine meccanicamente più stabile rispetto ale stampanti a getto di inchistro.

Il Dr. James Yoo, autore dello studio, afferma che l’utilizzo di combinazioni di materiali rende i tessuti resistenti e duraturi nel tempo.

I ricercatori hanno ricostruito la cartillagine combinando polimeri con cellule di cartillagine prelevata dai topi. La cartillagine prodotta è stata impiantata poi sui e dopo 8 settimane ha iniziato a strutturarsi come la cartillagine vera, mostrandone le stesse proprietà. Questo fa ben sperare nella sperimentazione umana.

I ricercatori affermano che in un prossimo futuro i tessuti potranno essere stampati a seconda delle necessità del paziente.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>